domenica 25 ottobre 2015

Come leggere un ebook


Viaggiando in aereo, capita spesso di vedere delle persone intente a leggere qualcosa su un tablet o sul telefonino, ma ormai può capitarvi di vedere la stessa scena con persone su un autobus o in fila alla posta. Cosa fanno? Leggono un libro! O meglio un ebook, cioè un libro digitale. È un modo molto comodo di leggere perché potete ingrandire i caratteri come vi pare, mettere dei segnalibri per ritrovare il punto dove avente interrotto e poi ….. lo avete sempre dietro, decine di libri sempre a portata di mano che potete leggere quando e come volete.

Come leggere un ebook? È facile:

1 Sullo smartphone (o tablet o PC) scaricate l’applicazione “Kindle” (Amazon mobile LLC) da “Play Store”, è sempre gratuito. Il gioco è fatto: troverete sul display l’icona di Kindle (Scritta su campo nero, con sotto una immagine blu con un bambino che legge sotto un albero).

2 Cliccando sull’icona siamo già in AMAZON, un enorme negozio che vende migliaia di prodotti, tra cui libri. Dobbiamo però iscriverci, per questo il sistema richiede di creare un account amazon (esattamente come una email, tramite una ID, che può essere anche il numero di telefono e una password).

3 Mettete adesso nella barra in alto (cerca) “libri” e apparirà una serie di volumi scelti dal team amazon, oppure mettete il nome di un autore e vi appariranno i libri di quell’autore.

4 Per acquistare un libro serve fornire il numero di una carta di credito (va bene anche la carta postepay prepagata) completa di data di scadenza. Appena fatto, il sistema chiede un numero di telefono (o una email), su cui scaricare i libri (ebook) acquistati. Un minuto dopo potete iniziare a leggerlo.
 
UN CONSIGLIO: scrivete nella riga in alto: “Libri Alfio Giuffrida” appariranno tutti i libri di Alfio Giuffrida. Per iniziare io vi consiglio di scegliere “Il Clima e l’Ambiente” (costa solo 2,99 euro), un breve saggio che vi dice quando è effettivamente avvenuto il Diluvio Universale, i fattori che sono causa del riscaldamento ambientale e gli effetti (stress) che esso provoca sulla nostra salute. Il “clima di città”, molto diverso da quello rurale, il “Telelavoro” un modo intelligente di sfruttare la rete internet per risolvere i problemi del traffico e il lavoro delle donne e delle persone diversamente abili e tante, tante altre curiosità

Nessun commento:

Posta un commento